La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Incontro con la Mondadori


Milano, Libreria Mondadori di Piazza Duomo, lunedì 4 marzo 2013, ore 18:30, si è tenuto un incontro, organizzato dalla Mondadori, che ha raccolto il gotha della fanbase martiniana dinanzi ad alcuni membri della Mondadori stessa e al traduttore ufficiale de LE CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO, Sergio Altieri. A fare le veci della Barriera e tenere alto l'onore della community, Lord Beric.

Si è trattato di una sorta di esperimento editoriale, volto a mettere a confronto la casa editrice e i fan, o quantomeno una loro rappresentanza, per mettere maggiormente a contatto questi due mondi.
Il risultato è stato un paio d'ore di piacevole discussione a tutto tondo, nelle quali si è riusciti ad instaurare un dialogo veramente costruttivo nel quale la Mondadori non si è limitata ad annunciare la sua politica editoriale per il 2013 - e già si sarebbe trattato di notizie succulente - ma ha anche volenterosamente discusso con noi appuntandosi i nostri suggerimenti e le nostre critiche.
Ecco dunque le grandi e attese novità.


Proseguiranno le uscite editoriali della Mondadori de LE CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO: oltre alla già nota edizione economica de I FUOCHI DI VALYRIA, sono previsti altri due volumi per la primavera, ovvero il terzo volume dell'edizione paperback ispirata alla serie TV, che conterrà l'intero A STORM OF SWORDS, ed il secondo volume dell'edizione rilegata stile "pelle di drago". Abbiamo anche avuto modo di vedere le bozze delle relative copertine. Trattandosi di versioni non ufficiali non le divulghiamo, ma possiamo segnalare che abbiamo potuto offrire alcuni suggerimenti riguardo l'edizione ispirata alla serie, e possiamo anticipare che l'edizione "pelle di drago" intende mantenere in copertina gli stemmi delle casate.


Un'altra importante novità riguarda WILD CARDS: la Mondadori ha rilevato i diritti per la serie dalla Fanucci, e prima dell'estate pubblicherà in un colpo solo, nella collana Oscar, i primi quattro volumi della serie. Anche in questo caso abbiamo potuto visionare le copertine, e appaiono decisamente interessanti.


Passando all'autunno, inizierà la pubblicazione di un'altra serie targata Martin: TUF VOYAGING; infine, sotto Natale, uscirà il terzo volume dell'edizione stile "pelle di drago" nonché l'edizione economica de LA DANZA DEI DRAGHI.


L'obiettivo di queste uscite ravvicinate dei volumi corrispondenti alle edizioni originali americane consiste nel tentativo di affiancare queste uscite, a tendere, a quelle delle consuete collane Omnibus e Oscar, in modo da dare una risposta alle critiche ormai note relative alla suddivisione dei libri.


Un capitolo della discussione ampiamente dibattuto ha riguardato la traduzione; Altieri ha raccontato alcuni aneddoti relativi al suo lavoro di traduzione delle opere di Martin, e siamo riusciti a sottporre alla sua attenzione alcuni dei temi per cui il suo lavoro è stato più aspramente criticato, dall'unicorno ai capelli di Sansa fino al più recente "Eddard" Stark. L'atteggiamento della Mondadori e dello stesso Altieri è stato particolarmente collaborativo, e questi errori verranno via via corretti nelle successive ristampe.


Il Vostro affezionatissimo admin si prende poi il merito di aver portato all'attenzione della Mondadori la recente uscita di THE LANDS OF ICE AND FIRE e la prossima uscita di THE WORLD OF ICE AND FIRE, e se per il compendio di mappe almeno al momento non sembrano esserci gli spazi, siamo convinti di aver sottolineato a sufficienza alla Mondadori l'importanza di non farsi scappare una simile pubblicazione.


Sono altre due le pubblicazioni su cui la Mondadori si è dichiarata possibilista: la prima, per la quale sembra ormai essere solo questione di tempo, riguarda la versione e-book de LE CRONACHE, mentre la seconda riguarda la possibilità di tradurre e riunire i racconti fino ad ora pubblicati di DUNK & EGG in un unico volume.


L'ultima idea, sempre lanciata dal Vostro, riguarda la possibilità di avere un'edizione dei libri da collezione, corredata da illustrazioni, magari numerata e/o autografata sulla falsariga di quanto normalmente realizza la Subterranean Press oltreoceano. Non sappiamo se e quanto l'idea possa risultare gradita alla Mondadori, ma sicuramente sono parsi interessati alla proposta.


Concludiamo dicendo di aver apprezzato moltissimo l'atteggiamento della Mondadori, a partire dalla volontà di indire questo incontro, passando alla sua gestione sempre molto propositiva e attenta alle nostre istanze, e concludendo con la speranza, lanciata dalla casa editrice stessa, che questi incontri possano tenersi con regolarità.


Commenta sul Forum