La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

GoT, intervista a Bjornsson


205 cm di altezza per quasi 190 kg di peso, Hafþór “Thor” Júlíus Björnsson è ormai noto alle cronache per aver interpretato il ruolo di Ser Gregor Clegane, detto la "Montagna che calvalca" proprio per la sua mole. Costretto da un infortunio a star lontano dai campi di basket, l'atleta islandese ha iniziato a fare pesi fino a diventare uno dei principali rappresentanti del World's Strongest Man [competizione di atletica pesante], cogliendo al volo l'opportunità di sbarcare sul piccolo schermo con Game of Thrones.

Il New York Post gli fatto qualche domanda. 

Quando sei stato chiamato per le audizioni, cosa ti hanno chiesto di fare?
Ci siamo addentrati in alcune scene, leggendo le battute dai copioni. Mi hanno chiesto se ero in grado di muovermi rapidamente per le scene di combattimento e sono stati abbastanza sorpresi da quanto lo sono stato. Non per vantarmi, ma sono molto veloce. Poi mi hanno chiesto di sollevare una persona, prenderla sotto le braccia e sollevarla sopra la mia testa. Hanno detto che fra le mie mani sembrava un bambino. Almeno ho ottenuto la parte, a chi non piacerebbe fare la Montagna in “Game of Thrones”.

Quando avete girato le scene di combattimento, ti sei dovuto limitare per non batterlo immediatamente?
Ovviamente, stiamo parlando di recitazione, ma sì, ho dovuto controllare la mia forza in qualche modo.

Come hai imparato ad usare una spada?
Ho sostenuto un intenso allenamento con il maestro d'armi dello show C.C. Smiff, il quale è anche un fantastico coreografo
E' stata dura. Abbiamo lavorato dal mattino presto fino a sera per diverse settimane, ma come potete vedere dalla scena del combattimento, lavorare sodo paga.

Il vostro regime di esercizio è molto faticoso e si fanno molte gare. Qual è la vostra dieta?
Molto semplice, in realtà. Io mangio molto e spesso, per lo più cibo sano. La mia dieta è piuttosto ricca di carboidrati, ma cerco di stare lontano dal cibo spazzatura e mangiare patate dolci, riso integrale e un sacco di altre cose sane ricche di proteine. Poi se ho voglia di hamburger o qualcosa di simile, lo prendo. A differenza di altri sport, la dieta non è una grossa seccatura per gli "strongmen", ma mi piace mantenere una buona forma, e visto che recito, credo sia una buona cosa. Almeno mi sono state offerte buone parti.

La tua lingua madre è l'islandese?
Sì, tra l'altro fra gli idiomi nordici è quella che più si avvicina a quella parlata dai vichinghi.

Quanti anni avevi quando hai superato i 2 metri d'altezza?
Sui 15-16 anni.

Sei sposato? Hai dei figli?
Ho una bella principessa, una bambina di cinque anni, ma sono single.

La gente si intimorisce quando vede quanto sei forte?
Non che io sappia, ma ad ogni modo, cerco di essere cortese con la gente, e credo che si raccoglie ciò che si semina. 
Ho notato che quando grido e vado un po' di matto durante una gara, alcune persone sono titubanti. Ma quando la gara è finita e mi calmo, mi piace parlare con i miei tifosi, la gente vede che non sono un mostro, solo un bravo ragazzo.

Ci sarai nelle prossima stagione di “Game of Thrones”?
Devi chiederlo a Dave [Benioff] and Dan [Weiss], sono veramente imprevedibili e tengone tutti, ma proprio tutti, sulle spine.

fonte: nypost.com