La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Intervista a Martin - Syfy


Fonte web.archive.org - Traduzione di Lord Beric



Benvenuto George. Puoi dire a tutti qualcosa sul tuo lavoro, e perché sei ai Nebula Awards questa sera?

Salve a tutti.
Sono qui sperando in un momento di gloria... anche se probabilmente non andrà così. Inoltre, a causa dei miei peccati sono vicepresidente del SWFA.


Mr. Martin... preferisci lavorare su nuovi progetti per la televisione in futuro o preferisci concentrarti sui romanzi?

Al momento sto scrivendo il secondo volume della grande serie fantasy che sto realizzando, iniziata con A GAME OF THRONES.
Non ci saranno lavori televisivi nell'immediato futuro... questo fantasy mi terrà occupato ancora per due o tre anni.


Mi è piaciuto A GAME OF THRONES. Quando lavorerai al seguito?

Ho iniziato mesi fa, a dire il vero. Non dite ai miei editori che ho lasciato il computer...


GRRM, perché sei così pessimista sulle tue possibilità di vittoria?

Perché sono contro Ursula K. LeGuin.
Ho perso molti premi contro i più bravi scrittori sul campo... ma ne ho vinto la mia parte, quindi va bene così.


Come vicepresidente del SWFA, puoi spiegare cos'è il Nebula e come funziona?
E anche cos'è il SWFA...

Il Nebula è l'Oscar della fantascienza, un premio riconosciuto ad uno scrittore dai suoi colleghi. Ci sono quattro categorie: romanzo, novella, racconto e storia breve. Il SWFA li assegna dalla metà degli anni '60.
SWFA sta per Science Fiction Writers of America, un'associazione professionale di scrittori di fantascienza e fantasy.


Mi piace la serie WILD CARDS. Ci sono piani per andare avanti?

Anche a me piace WILD CARDS, ma BLACK TRUMP era l'ultimo libro sotto contratto. Probabilmente ci prenderemo qualche anno di pausa, ma penso che poi riprenderemo... tutti gli scrittori coinvolti amano il mondo e i personaggi. Io stesso voglio realizzare nuove storie della Tartaruga e di Popinjay.


Quanti anni avevi quando sei stato colpito dal demone della scrittura, e quanto tempo è passato da lì alla tua prima pubblicazione?

Scrivo da quando riesco a ricordami. Ero solito inventarle storie sulle mie tartarughine e scriverle sui quaderni di scuola. Più tardi mi misi a scrivere storie di mostri e le vendevo per un nichelino agli altri ragazzini della scuola che frequentavo.
La prima vendita fu nel 1971, una storia chiamata THE HERO venduta a "Galaxy".


Mr. Martin... desideri commentare la tua disputa con J. Michael Strazynski su certe regole del SFWA?

Che posso dire? JMS lasciò il SWFA anni fa perché voleva un Nebula per TV e film, ma noi siamo un'associazione di scrittori. Non eravamo d'accordo con l'idea, JMS venne invitato a rientrare come parte di una campagna, OutReach, volta a favorire il ritorno di vecchi membri... ma invece ha scelto di riaprire la vecchia battaglia sui Drama Nebula. Dal mio punto di vista, i premi sono l'attività meno importante del SWFA.


Mr Martin, qual è il principale compito del SWFA?

La cosa più importante che fa il SWFA è aiutare a proteggere i suoi membri dagli abusi delle case editrici. Abbiamo un potente Grievance Committee, facciamo auditing sui libri pubblicati dalle case editrici, abbiamo un Legal Defense Fund per aiutare i membri che devono rivolgersi al tribunale, e così via. Il networking è anch'esso importante... uno scrittore si costruisce una carriera con i contatti tanto quanto lo fa con il talento. E abbiamo un fondo medito per assistere i membri senza copertura assicurativa.


Hai qualche lavoro in uscita o in corso non legato al fantastico?

A dire il vero no. Questa serie fantasy è un progetto così ampio che riempie completamente il mio tempo. Ogni libro è circa tre volte la dimensione di un normale romanzo.
Mi dicono che è legale pubblicizzare il mio lavoro, quindi lasciatemi dire che chiunque voglia una copia autografata di uno dei romanzi fuori catalogo può dare un'occhiata qui.


Se uno dovesse pubblicare un suo romanzo, che consiglio gli daresti?

Quando si dice pubbilcare un romanzo, spero non si intenda auto-pubblicazione. Il mio avviso in questo è di non farlo. Se invece si parla di un libro in uscita da una casa editrice professionale, beh, si deve fare tutto il possibil per promuoverlo. Andare a molte convention, organizzare sessioni di autogradi nelle librerie locali, eccetera.


C'è qualche possibilità di vederti sceneggiare DOORWAYS? Ho sentito grandi cose su quella serie.

Sfortunatamente no. DOORWAYS è stato programmato in TV nella maggior parte del mondo, ma non negli Stati UNiti. Penso che riscriverò i copioni come racconti, ma prima devo finire la serie fantasy.


Mr. Martin, BLOOD OF THE DRAGON è un estratto di A GAME OF THRONES, e, se sì, è il primo estratto ad essere nominato nella categoria delle storie brevi?

Sì, è così, e BLOOD OF THE DRAGON partecipa come racconto. Mi dicono però che siamo a corto di tempo. Grazie a tutti.


Commenta sul Forum