La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Intervista a Peter Dinklage - Game of Thrones e Tyrion


Su IndieLondon é stata pubblicata un'intervista con Peter Dinklage. Eccovela (trauz.):

Peter Dinklage, star di The Station Agent e Chronicles of Narnia: Prince Caspian ci parla della recitazione nei panni del “folletto” Tyrion Lannister, nella nuova epica Serie Game of Thrones, in onda su Sky Atlantic.

Q:Come descriveresti Game of Thrones?

Peter Dinklage:Game of Thrones é stato collegato al genere fantasy, ma non lo chiamerei fantasy, perché è più basato sulla realtà. Non ci sono creature magiche, maghi e sbuffi di fumo o simili, ma ci sono elementi fantastici. È veramente diverso dal Signore degli Anelli e Le Cronache di Narnia e altri film di questo genere. È molto più politico. È una storia umana.

Q:Ma ci sono elementi fantastici?

Peter Dinklage:In verità, l’elemento fantastico é un mistero anche per i personaggi, e loro stessi non sanno veramente cosa sia. Hanno opinioni differenti a proposito. Non vorrei svelare troppo, ma posso dirvi che il mio personaggio è scettico riguardo a una presenza, che si nasconde nelle ombre, e che un sacco di persone negano e un sacco di persone accettano.

Q:Come descriveresti il tuo personaggio?

Peter Dinklage:Interpreto Tyrion Lannister, del clan Lannister. Ci sono alcune famiglie differenti in questa serie. Gli Starks sono del nord, e i Lannister sono del sud. Mia sorella ha sposato il re, e così viaggiamo a nord, alcuni di noi un po’a denti stretti per fare conoscenze e buontempo. Il mio personaggio vive bene. È nato da una famiglia benestante e privilegiata e lui abusa di tutto questo. Ha un grande ammontare di dolore con la sua famiglia. Ha una relazione terribile con sua sorella e suo padre, e, mentre la serie prosegue, lo vediamo commettere un sacco di decisioni sbagliate in questo senso.

Q:Spiegaci Game Of Thrones in poche parole.

Peter Dinklage:Lo sfondo di tutto è il contendersi del potere per il trono. Ci sono personaggi che hanno intenzioni cattive e usano tutte le possibilità per trarre potere. Questo è il tema principale, ma all’interno ci sono tante complicate relazioni che rendono semplicemente grande questo drama. Tutti hanno qualcosa di sporco e qualcuno perde o guadagna per via delle sue parole, della sua spada o di qualcun altro.

Q:Qual’é la differenza tra il recitare in una serie TV e il recitare in un film?

Peter Dinklage:Il vantaggio quando fai una serie TV come questa è che non devi rivelarti a te stesso in un’ora e mezza o due ore. Abbiamo 10 ore, quindi è come girare un film di 10 ore. Abbiamo un ritmo più lento e tu inizi a giocare con questo fatto ed è un sacco divertente. Non è bianco e nero. I personaggi sono veramente grigi, e non ci sono eroi e villani. Persone brave fanno cose cattive e vice-versa e questo rende i personaggi complessi.

Q: Chi è Tyrion Lannister?

Peter Dinklage:È il fratello minore di Jaime e della Regina Cersei, Tyrion è piccolo, ma il suo intelletto gli da un vantaggio significativo sui suoi nemici. Amante di vino, donne e libri, “il folletto” si erge sopra gli sguardi sprezzanti usando la sua bocca velenosa che abilmente identifica i fallimenti di chi gli sta attorno.
Il suo disprezzo interiore non è solo riservato ad altri, e il suo conoscere la sua debolezza, è la forza maggiore di Tyrion Lannister.


Commenta sul Forum