La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Intervista ad Arya: bambini in una serie adulta


Fonte: TV Guide


Vivere nel mondo fantasy di Game of Thrones della HBO può essere brutale, specialmente per i bambini.

Basta chiederlo alla giovane attrice Maisie Williams che interpreta l’undicenne Arya Stark. Non è facile essere un membro della famiglia Stark di questi tempi. Nella premiere della stagione, il fratello più giovane di Arya, Bran (Isaac Hempstead-Wright) è stato testimone della prima decapitazione e dopo è stato vittima di una caduta fuori dalla finestra, che lo ha reso storpio.

Nell’episodio di domenica (trasmesso alle 9), Arya deve scappare per salvarsi dopo che suo padre Ned Stark (Sean Bean) è stato tradito e catturato in un sanguinoso colpo di stato. Aggiungi il nudo e le scene di sesso all’insieme, ed è chiaro che Game of Thrones non è fatto per essere una visione per bambini.

“Mia mamma mi lascia guardare tutto,” confessa Williams, 13 anni, a TVGuide.com.  "Di solito mi copro gli occhi in alcune parti perché è un po’ imbarazzante, ma alla fine è solo recitazione. E ho visto com’è stata fatta la decapitazione e cose del genere. Sembra spaventoso, ma so che nella realtà non era male.”

Pur essendo stata esposta a situazioni piuttosto adulte, Williams mantiene un fresco entusiasmo e si identifica con il suo vivace personaggio.

“Descrivo Arya come abbastanza esuberante, un maschiaccio,” dice. “Le piace infrangere le regole e davvero non le piace che tutti le dicano come lei dovrebbe essere. Mi piace giocare fuori e bighellonare in giro. Quando andavo alla scuola elementare il mio migliore amico era un ragazzo, e noi giocavamo sempre in giro e ci arrampicavamo sugli alberi. Mi facevo buchi nei pantalon, mi sporcavo di fango e cose simili. Un totale incubo per il lavaggio, ma un gran divertimento. Metterei sempre un po’ di Maisie in ogni cosa.”

La più grande antagonista di Arya è la sua molto più femminile e raffinata sorella maggiore, interpretata da Sophie, amica nella vita reale di Arya. Sansa è ciecamente devota al viziato e corrotto principe Joffrey (Jack Gleeson) e una volta ha persino mentito per proteggerlo.

“Arya pensa che Sansa sia un po’ dubbiosa, in qualche modo incosciente di ciò che le succede intorno.” Spiega Williams. “Trova irritante il modo in cui Sansa continua a parlare dei principi, dei matrimoni e dell’avere bambini. Arya pensa semplicemente che è una perdita di tempo. Joffrey non è una persona molto piacevole e lei riesce a vederlo, mentre Sansa no. Arya sicuramente cerca di comunicare alla gente quello che sa, ma qualche volta non è il modo migliore e si caccia nei guai”.

I guai Arya li trova, comunque, quando le guardie Lannister che hanno catturato suo padre ora stanno addosso a lei. Per fortuna il maestro di scherma di Braavos Syrio Forel (Miltos Yerolemou) le ha insegnato i rudimenti per difendersi e accorre a intromettersi per lei. Williams non ha mai praticato nessun genere di esercizio con la spada a livello professionale, e non vedeva l’ora di imparare le nuove abilità per Game of Thrones.

“Ho appreso molto in fretta,” dice. “Ho pensato che sarebbe stato come imparare una sequenza di danza. E’ una mossa dopo l’altra, e tu conosci l’ordine. Bisogna lavorare insieme perché non puoi semplicemente mandare la spada dovunque. Devi indirizzarla in certi punti, così la reazione può arrivare nello stesso momento. Altrimenti sembra davvero falso.”

E sebbene Williams non può dichiarare di essere la miglior spadaccina, almeno ha cercato di mantenere un aspetto di Arya fedele al personaggio dei romanzi di A Song of Ice and Fire di George R.R. Martin, su cui Game of Thrones è basato.

"Io uso la mano destra, e quando mia mamma stava leggendo il primo libro mi ha raccontato che Arya è mancina,” dice. “Da quel momento, io ho deciso “Bene, ho intenzione di provare a fare ogni cosa con la mano sinistra.” Quando mi sarei allenata in giardino, lo avrei fatto con la mano sinistra per sentire quel ritmo. Purtroppo, quando è arrivato il momento di filmare, a volte ho dovuto fare le cose con la mano destra a causa dell’angolazione della telecamera e cose del genere. Quindi alcune persone erano scocciate che Arya non ha fatto tutto con la mano sinistra. Io lo volevo. Volevo davvero. Però qualche volta era troppo complicato e non potevamo farlo.”

Si consola con il fatto che un “danzatore dell’acqua” braavosiano sarebbe probabilmente stato ambidestro. “sono sicura che anche Syrio avrebbe insegnato ad Arya ad usare entrambe le mani,” sostiene.

Game of Thrones è già stato rinnovato per una seconda stagione, ma finché non tornerà al lavoro per un certo tempo questa estate, Williams è contenta di stare lontana da Belfast, il set in Irlanda.

"La cosa principale che sicuramente non mi mancherà è quando eravamo a Belfast,” dice. “I bagni che avevano lì erano pieni di ragni e io non sopporto i ragni. Sono la cosa più spaventosa del pianeta. Era semplicemente orribile. Ero terrorizzata ad andare in bagno laggiù”.


Commenta sul Forum