La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Game of Thrones interattivo e annotato - novitá dalla Subtext


Elio di Westeros.org ci presenta una ghiotta app (al momento solo per iPhone, in arrivo per Andriod), alla quale creazione lui ha collaborato personalmente, insieme alla ditta Subtext. Questo é quanto lui stesso scrive per presentare il progetto su Westeros.org (traduz.):


Subtext, app con un A Game of Thrones annotato
 
Subtext, il creatore del free social reading app per iPad, hanno lanciato una versione completamente nuova della loro applicazione. L’interfaccia è più elegante e contiene più informazioni, e, oltre ad altre novità, vi è stato inserito uno strumento di ricerca nuovo di zecca.
 
Quest’estate, Subtext mi ha invitato ad essere uno dei tre “esperti” – raggiunti dall’editrice della serie Anne Groell (che è anche l’editrice del nostro The World of Ice and Fire) e Sean T. Collins della Boiled Leather) – con il compito di aggiungere note ad A Game of Thrones. È stato molto divertente, un progetto interessante, e siamo riusciti ad ammassare più di 1.000 note, che spaziano da sublime (i commenti di Sean particolarmente, fanno riflettere) a divertente (Anne conosce un paio di aneddoti di quello che è successo dietro le scene), al dettagliato (beh, quelle sono le mie note, contenenti fatti e araldica e commenti di GRRM). Il responso è stato parecchio positivo, mi è stato detto.
Una crescente numero di libri è supportato da questa app, così lettori, esperti e scrittori possono commentare e comunicare gli uni con gli altri a proposito dei libri che stanno leggendo. È un modo fantastico per portare i libri dentro il 21esimo secolo, facendoli sociali. Vorresti argomentare perché un personaggio fa una cattiva scelta a pagina 633? Vorresti rispondere a una storia divertente dell’editore, su come l’autore ha lavorato a una scena particolare? Vorresti parlare con qualcun altro di una parte di testo? Puoi fare tutto questo con l’app di Subtext. O come aprire video e immagini che associate a particolari personaggi, scene o eventi? Potete fare anche questo.
Libri possono essere importati da varie fonti, o comperati attraverso il Google book store, per farlo, ci sono istruzioni semplici e chiare nell’app. Credo che una versione Android sia in sviluppo, ma per adesso è solo per iPad, e reperibile solo attraverso l’iTunes US store. Se avete un iPad, vi raccomando caldamente di provarlo – credo che ci siano poco più di 50 pagine di anteprima, con le note, così potete vedere quello che ogni libro vi può offrire.


Commenta sul Forum