Nobile Casa Fossoway (New Barrel)

Da La Barriera Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Nobile Casa Fossoway (New Barrel)
Stemma della Nobile Casa Fossoway (New Barrel) by Sara Vatrella©
New Barrel
Altopiano
Nobile Casa Tyrell
209

La Nobile Casa Fossoway di New Barrel, detta anche "della Mela Verde", è una delle casate dell'Altopiano, fedele ai Tyrell di Alto Giardino[1] e nata da una costola della più antica Nobile Casa Fossoway di Sala del Sidro.[2]

Storia

Le origini di questo ramo della Casa Fossoway si fanno risalire ad un evento verificatosi intorno al 209, quando Raymun Fossoway, appartenente ad un ramo secondario della famiglia, accompagna come scudiero suo cugino Ser Steffon Fossoway che si reca al Torneo di Ashford.[2]

Quando Steffon si rifiuta di mantenere la promessa fatta a Ser Duncan di battersi al suo fianco nel corso del Giudizio dei Sette, rivelando di essere deciso a combattere dalla parte degli accusatori, Raymun, furibondo per il voltafaccia del cugino, si rifiuta di obbedirgli e lo accusa apertamente di essersi comportato come un vile.[2]

A causa della vergogna provata per il comportamento di Steffon, Raymun decide di sostituirlo e combattere al suo posto al fianco di Dunk. Ricordandosi di una frase del cugino, che lo definisce spesso "una mela non ancora matura" a causa della sua inesperienza con le armi, e ansioso di non essere confuso con lui, Raymun decide di modificare lo stemma presente sul suo scudo, e provvede così a far ridipingere di verde la mela rossa dei Fossoway, divenendo il fondatore di questo nuovo ramo della famiglia. Ordinato cavaliere poco prima dell'inizio del combattimento da Ser Lyonel Baratheon, si comporta con valore nel corso del duello, affrontando direttamente suo cugino.[2]

Sul finire del terzo secolo dalla Conquista, il capo della Casa è Ser Jon Fossoway, sposato con Lady Janna Tyrell, sorella di Lord Mace Tyrell.[1]

Nella Guerra dei Cinque Re, i Fossoway sostengono inizialmente la pretesa di Renly Baratheon.[3] Ser Jon Fossoway segue Renly a Capo Tempesta, e si offre senza successo di guidare l'avanguardia nell'imminente battaglia contro il pretendente rivale Stannis Baratheon.[4]

Dopo la morte di Re Renly, i Fossoway si schierano con Stannis Baratheon e Ser Jon fa parte della delegazione del sovrano che tenta inutilmente di convincere Ser Cortnay Penrose ad arrendersi e consegnare Capo Tempesta; dopo la morte di quest'ultimo, tuttavia, la fortezza viene comunque consegnata dal nuovo castellano, Elwood Meadows, parente dei Fossoway.[5]

Durante la Battaglia delle Acque Nere, truppe dei Fossoway fanno parte dell'avanguardia dell'esercito di Stannis, guidata da Ser Guyard Morrigen.[6] Nella battaglia, tuttavia, una cinquantina di soldati Fossoway rimangono uccisi, soprattutto per mano di Lothor Brune, che cattura inoltre Ser Jon, il quale viene poi portato al cospetto di Re Joffrey come prigioniero di guerra.[7]

Membri della casata

Janna Tyrell  •  Jon Fossoway  •  Raymun Fossoway

Note

Nobili Case - Altopiano