La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Lunga intervista a Martin su ASOIAF


Fonte: westeros.org
 

Ne sapremo di più su Rhaegar nel prossimo libro? Perché ci ha impiegato quasi un anno a unirsi alla lotta contro i ribelli, o perché ha rapito Lyanna?
Ne saprete di più, ma non posso promettere che sarà nel prossimo libro. Andate avanti a leggere.

Tra i Figli della Foresta e gli Estranei c’è un rapporto più ravvicinato di quello che sembra?
Può darsi, può darsi. E’ un argomento che sarà sviluppato con l’avanzare della storia, quindi ora non posso dire molto di più.
 
Alla fine di A Storm of Swords abbimo appreso che Jon Arryn è stato avvelenato da Lysa su istigazione di Ditocorto, ma chi ha ordinato la morte di Ser Hugh della Valle? Cersei? Ditocorto?
Potrebbe benissimo essere uno dei due, sta a te deciderlo. Ma potrebbe anche essere una cosa di Gregor. E’ un brutale assassino, e davvero non ha bisogno di motivi per uccidere qualcuno.
 
Se Doran e Mellario hanno discusso delle ragioni per cui lui ha voluto mandare via i suoi figli, perché lei se n’è andata?
Non era un buon matrimonio. Si sono sposati per attrazione verso qualcosa di nuovo ed esotico. A volte, l’attrazione avviene quando meno te lo aspetti. Lui era un principe di un paese lontano, e lei era una donna piena di vita, che era molto attraente, che proveniva da una cultura molto diversa. Riguardo a Doran, lei scopre che ci sono costumi diversi rispetto a quelli di Norvos, specialmente riguardanti l’affidamento dei figli agli altri. Questo non è stato un matrimonio politico, né magico, è un semplice esempio di natura umana. A volte la relazione comincia col piede giusto: vi conoscete, c’è una grande attrazione sessuale, stabilisci una relazione, ti sposi… e poi in quattro o cinque anni ti rendi conto che non avete davvero niente in comune, che hai fatto un errore e sei in una situazione che non ha una soluzione facile in una società come quella dei Sette Regni, dove il divorzio semplicemente non è comune. E’ un esempio del fatto che non solo i matrimoni di convenienza falliscono, ma anche i matrimoni per amore possono fallire.
A volte i matrimoni di convenienza nei Sette Regni vanno bene e quelli per amore no.  A volte una coppia si ama, e a un certo punto non lo fa più. Ci sono anche matrimoni che nascono da nient’altro che lussuria. Non c’è garanzia che le cose vadano bene e la conseguenza è che si sviluppano delusioni e finite estraniati, ognuno per conto proprio. C’è dell’amarezza da parte di Mellario per questo, perché come Principe di Dorne Doran è stato in grado di restare con i figli e lei ha dovuto lasciarli.
 
C’è una storia nei libri su un corno che può far salire le piovre dalla profondità. Vedremo mai una piovra?
(Martin sembra sorpreso dalla domanda.) Può darsi.
 
Riguardo la metalupa morta e i suoi figli: era un segno degli dei, o del corvo con tre occhi? Qualcuno vede anche del simbolismo nel modo in cui il metalupo è morto, col corno di un cervo in gola che presagisce il conflitto Stark-Baratheon.
Questo è qualcosa a cui devono pensare i lettori. Se è un simbolo che ho inserito in modo sottile, è perché cerco di essere suggestivo, far pensare la gente. Lo vedi e inizi a farti domande, è fatto apposta. Ma non intendo iniziare a urlare “E’ un simbolo! E’ un simbolo!”. Ogni lettore deve leggere e decidere per loro cosa sono quei simboli e cosa significano. Fa parte di quello che devi fare in un lavoro artistico complesso, strutturato deliberatamente e relativamente ambiguo, quindi ogni lettore può tracciare le sue conclusioni.
 
Sembrano esserci Lannister e Frey sotto ogni sasso, mentre gli Stark sono molto scarsi. Ned ha qualche parente lontano che può reclamare Grande Inverno?
Gli Stark hanno parenti lontani, ma il problema è il modo in cui definire quello che intendi con “parentela”. Ne hai alcuni come i Karstark, che hanno una famiglia propria e di base è una casata fondata da un figlio della Casa Stark, ma è stato più di mille anni fa. E sicuramente gli Stark hanno sposato altre famiglie. Ad esempio, è menzionato nei libri che quando Robb pensa che Bran e Rickon siano morti, ha una conversazione con la madre Catelyn poco dopo aver sposato Jeyne. Gli serve un erede ed è ancora preso per lui avere un figlio. Quindi dice di aver bisogno di un erede, e Catelyn risponde che ci sono parentele vicine. C’è una parentela nella Valle, da parte di una zia (non necessariamente della generazione precedente). Questo è il parente più vicino. A questo, Robb risponde che c’è qualcuno molto più vicino a lui in termini di sangue, e Catelyn insiste che queste parentele nella Valle sono le più vicine. Entrambi parlano di un argomento senza essere espliciti a riguardo.
Quindi ci sono parentele diverse tra personaggi diversi, ma il problema è che la validità delle aspirazioni di certi personaggi a governare può portare alla guerra su questioni come questa. Se dicono di essere eredi perché sono imparentati due generazioni fa, qualcun altro può obiettare di avere una migliore connessione tre generazioni fa attraverso qualcuno che è stato più vicino al trono, e così via. Per problemi del genere, su chi ha più diritto al trono, ci sono state guerre nei Sette Regni.
E’ vero che in tempi recenti gli Stark sono diventati abbastanza scarsi. Non ce ne sono molti nelle generazioni presenti. Alcuni possono dire che è perché dei parenti di Ned sono morti. Brandon è morto prima di avere figli, e anche Lyanna è morta, e Benjen si è unito ai Guardiani della Notte, cosa che significa che nemmeno lui ha discendenti. Questo potrebbe anche aver a che fare con loro padre, Rickard, che è stato figlio unico e devo rivedere i miei appunti sul perché era figlio unico. Davvero, parlo basandomi sui ricordi, quindi potrebbe non essere giusto.  A casa ho le mie annotazioni, i miei alberi genealogici in cui tengo queste informazioni, perché a differenza di alcune altre persone non riesco a ricordare tutto.
E’ anche vero che ci sono molti più Lannister. Deve anche essere preso in considerazione il fatto che il Nord ha rivolte frequenti e altri problemi simili. Ci sono stati lord ribelli in bassato, e hanno avuto a che fare con i Re-oltre-la-Barriera, e la rivolta di Skagos, e tutto il resto che è successo negli ultimi cento anni. Tutte queste cose sono un motivo per cui non ci sono così tanti Stark nel presente e ce n’erano in passato.
 
Jaqen fa riferimento al Dio Rosso, e da un’altra parte a un dio del fuoco. Si riferisce a R'hllor? Quando vediamo Arya educata degli Uomini Senza volto, R'hllor non sembra particolarmente importante per loro.
(George ci pensa per un attimo) Beh, ricorda quando Jaqen lo nomina: è stato quasi bruciato vivo di recente…
 
Ci puoi dare informazioni riguardo ai moonsingers che sono stati un elemento chiave per la fondazione di Braavos?
Come sai, erano schiavi fuggiti da Valyria e hanno trovato dei posti lontano da Valyria in cui potevano andare. Quello che fondamentalmente è capitato è che una flotta di Valyria, che era spinta coi remi dagli schiavi, è stata presa dagli schiavi dopo che si sono ammutinati. Hanno deciso di allontanarsi il più possibile dal nord, attraversando il Mare Stretto per trovare un rifugio. Hanno fondato Braavos e hanno mantenuto la città segreta per circa un centinaio di anni. Per questi primi cento anni, praticamente nessuno sapeva dell’esistenza della città. Siccome la città è stata fondata dagli schiavi, non è una popolazione omogenea, c’erano schiavi provenienti da posti diversi di ogni genere, con diverse etnie, diverse patrie, diversi costumi, diverse religioni. Quindi hanno creato una religione nuova, con un dio che può essere applicato a tutte le altre fedi e che è tollerante con tutte le altre fedi. Braavos ha gente di tutti i generi, di tutte le etnie e colori, quindi non c’è un aspetto fisico standard per i braavosiani, visto che è un conglomerato di gente diversa. Nel caso dei Lyseniani, hanno caratteri etnici distinti perché Lys era una colonia di Valyria: era solo e interamente valyriana, quindi i lyseniani hanno tratti comuni ai valyriani.
E’ un’altra religione, quella dei moonsingers, quindi di base loro continuano a seguire questa religione che ho discusso, che è molto tollerante e aperta.  Sono stato molto importanti nella fondazione e nella storia iniziale di Braavos, ma esistono ancora oggi. Oltre a questo, non prevedo che avranno molta importanza per la storia presente… e dov’è Elio quando mi serve?
 
Durante la Ribellione di Robert, cosa ha portato un semplice contrabbandiere come Davos a prendere le parti in guerra aiutando Stannis e la guarnigione affamata di Capo Tempesta?

(George ride) Perché aveva le cipolle! Quindi si è detto: “Dove le posso vendere al prezzo migliore? Se li porto ad Approdo del Re mi pagheranno il prezzo delle cipolle, ma se le porto a della gente che sta morendo di fame sicuramente mi pagheranno meglio”.
 
Varys e Illyrio erano consapevoli del patto di matrimonio fatto dal Principe Doran e Ser Willem Darry? Perché Darry o qualcuno non ha detto a Viserys di questo accordo prima della sua morte?
Alla prima domanda: no. Alla seconda, Viserys era un bambino immaturo quando è stato deciso, e non era pronto per avere questa informazione.
 
Arthur Dayne è stato presentato come la quintessenza del cavaliere. Come poteva appoggiare le atrocità di Aerys di cui aveva orrore persino Jaime?
Beh… continua a leggere.
 
Puoi dirci i motti di quelle famiglie delle quali non li abbiamo ancora visti, come quello della casa Frey?
Dovrei vedere se ho creato questo motto. Ho una montagna di note a casa mia, in cui ho messo queste informazioni. Devi capire che ho creato più di 400 casate, e non ho ancora creato il motto per tutti. Lo creo quando mi serve. Dov’è Elio quando ho bisogno di lui?
 
Puoi dirci qualcosa su quello che è successo nella relazione tra la prima Daenerys, Daemon Blackfyre, e il principe di Dorne?
Nonostante Daemon e Daenerys fissero innamorati, suo fratello re, Daeron il Buono, era interessato più a questioni di stato che a questioni amorose. Ci sono stati tanti anni di guerra con Dorne e di fallimenti dei tentativi nel portarli nei Sette Regni, senza riuscire al tempo stesso a impedire a loro di tormentare i Sette Regni. Quindi si è reso conto che dove la violenza aveva fallito forse il matrimonio poteva funzionare nel porre termine alle ostilità. Per questo ha usato sua sorella per creare un’alleanza con il principe di Dorne. E’ un matrimonio politico, puro e semplice, un matrimonio conveniente per garantire l’unione tra Dorne e i Sette Regni. E inoltre, preferiva dare la sorella al principe di Dorne piuttosto che a un fratello bastardo con cui ha già avuto degli scontri e a cui troppe persone guardavano come a un legittimo pretendente al trono o a un re di diritto. Quella è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, e ha aiutato Daemon a diventare il primo pretendente Blackfyre.
 
In A Dance with Dragons, apprendiamo più cose su Brandon Stark e sul suo interesse per le donne, simile a quello di Robert. Ha avuto anche lui qualche bastardo?
Sarebbe esagerato dire che Brandon è morto prima di aver potuto avere figli. E’ confermato nei libri che non era vergine. Potrebbe benissimo essersi lasciato dietro dei piccoli Snow nei vari posti che ha visitato. Ciò che è assolutamente chiaro è che non aveva figli legittimi.
 
I Targaryens si sono salvati dal disastro di Valyria andando a Roccia del Drago con I loro draghi. Ma ci sono altri discendenti di Valyria in altri posti che non sembrano avere draghi. I Targaryen erano gli unici?
Sì. E’ sicuro che i Targaryen erano gli unici nobili con i draghi scappati dalla distruzione di Valyria.
 
Ora che conosciamo il “nodo di Meeren”, qual’era il problema? Per esempio, era l’ordine con cui Dany ha incontrato i diversi personaggi oppure chi, quando, come qualcuno avrebbe cercato di prendersi i draghi?
Ora posso spiegare le cose. Era una confluenza di tanti fattori: iniziamo con l’offerta da parte di Xaro di dare delle navi a Dany, il cui rifiuto poi conduce alla dichiarazione di guerra di Quarth. Poi c’è il matrimonio di Daenerys per pacificare la città. Poi c’è l’attivo dell’armata Yunkai alle porte di Meeren, l’ordine d’arrivo della varie persone dirette da lei (Tyrion, Quentyn, Victarion, Aegon, Marwyn, ecc.). E poi c’è Daario, il pericoloso mercenario, e la questione del fatto che Dany lo voglia o meno. C’è la piaga, c’è il ritorno di Drogon a Meeren…
Tutte queste cose erano palline che avevo lanciato in aria ed erano cronologicamente intrecciate. Il ritorno di Drogon in città è qualcosa di cui ho ipotizzato l’avvento in momenti diversi. Per esempio, ho scritto tre diverse versioni dell’arrivo di Quentyn a Meeren: uno quando è arrivato proprio il giorno prima del matrimonio di Dany (ed è così che è stato nel romanzo). Ho dovuto scrivere tutte e tre le versioni per essere in grado di confrontarle e vedere come questi tre punti di arrivo hanno influenzato le storie degli altri personaggi, inclusa quella di un personaggio che non è ancora arrivato.
 
Perché Melisandre ha cercato Stannis? Lo ha visto nelle sue fiamme e ha deciso di cercarlo da sola, o era in missione per conto dei preti rossi? Non sembra in nessun punto che si tratti del secondo caso, quando lo confronti con Moqorro che è stato mandato dai preti.
Hai ragione. Melisandre è andata da Stannis interamente da sola, e ha i suoi scopi.
 
Roccia del Drago fondamentalmente è un’isola vulcanica e, a causa di questo, più scendi nelle sue caverne, più fa caldo… Ma può esserci nelle profondità di questo calore qualcosa dell’antica magia di Valyria?
Se guardi a com’è stata costruita la Cittadella di Roccia del Drago e a come in alcune delle sue strutture la pietra è stata plasmata con la magia… sì, è sicuro che è ancora presente qualcosa della magia di Valyria.
 
Vediamo matrimoni che quasi sempre avvengono tra famiglie che cercano di allearsi. Visto il contesto, sembra strano il matrimonio di Tywin Lannister con sua cugina, e ancora più strano se si prende in considerazione quanto era pragmatico e ambizioso Tywin. O è stata davvero un’unione d’amore?
Di solito le nobili case fanno matrimoni di convenienza per costruire alleanze. E’ una pratica comune non solo tra i nobili, ma anche nelle classi medie a anche tra i contadini. Se qualcuno ha un pezzo di terra, fa sposare la figlia con qualcuno che ne ha un pezzo anche più grosso, nella speranza che tutto un giorno apparterrà ai suoi nipoti.
Riguardo a Tywin… probabilmente.
Potrebbe essere amore, ma c’è un altro motivo chiaro, cioè rinforzare la linea di sangue della famiglia. I Targaryen sono un esempio estremo di questa politica: si sposano solo tra famigliari per mantenere la purezza del sangue, e in questo modo eviti il problema di avere diversi candidati al trono o al governo della famiglia. Se hai una generazione di cinque fratelli e ciascuno di essi ha diversi figli (maschi?), dopo due o tre generazioni potresti ritrovarti con trenta potenziali eredi: potrebbero esserci trenta persone con il cognome Lannister o Frey, e questo produce conflitto, perché tutti saranno coinvolti nei conflitti sull’eredità al trono. Questo è ciò che ha originato la Guerra delle due Rose: un eccesso di candidati al trono, tutti discendenti di Edoardo III. La mancanza di un erede (come per Enrico VIII) è grave proprio quanto averne troppi. Se hai cinque figli e vuoi evitare questo genere di problema, forse non è un’idea così cattiva sposare la primogenita del figlio più grande con il terzo figlio (o con il primogenito del terzo figlio?), e in questo modo eviti i litigi e la linea di sangue rimane unita. Quindi forse era questo l’intento del matrimonio di Tywin. Forse è stata un’idea di Lord Tytos, o forse persino del nonno di Tywin. Dipende da qual è stato il momento esatto in cui l’alleanza è stata negoziata, ma io dovrei controllare le mie annotazioni perché non mi ricordo.
 
C’è qualche possibilità di vedere Valyria in futuro?
Beh… potrebbe esserci. Non una grande possibilità, sappilo. La domanda è: sarà  uno sguardo alla Valyria di oggi, o alla Valyria nel passato?


Commenta sul Forum