La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

Intervista su Sport Illustrated a Martin


Il Creatore di Game of Thrones George R.R. Martin si unisce al podcast parlando di sport
 
Questa settimana il numero di Sport Illustrated dedica alcune storie di forza comparate alla serie sull’ossessione per il potere Game of Thrones della HBO. Come abbiamo imparato lo scorso maggio, George R.R. Martin, il romanziere fantasy dietro Thrones, è un grande fan della NFL, e guarda i suoi amati New York Giants dalla sua casa di Santa Fe, New Mexico. L’altra settimana io e il produttore video di SI Nolan Thomas abbiamo parlato con Martin per un podcast correlato ad un numero, che includesse un parallelismo tra GOT e il mondo dello sport. Sotto un estratto del podcast; per ascoltare l’intera intervista, usate il player sulla destra, oppure iscrivetevi su Itunes 
 
SI.Com: La persona con più potere nella tua lista dei potenti della NFL è Roger Goodell. Vedi qualche parallelismo tra Goodell e Joffrey Baratheon?
 
Martin: Bene, a me piace Goodell e non mi piace moltissimo Joffrey, quindi non è proprio necessario disegnare delle analogie tra i due (Ride).
 
SI.com: Nella nostra lista di giocatori, il più forte è LeBron James. Chi è l’equivalente di LeBron nel tuo universo?
 
Martin: Dunque, LeBrone James è un grandissimo giocatore in attività di Basket , quindi io suppongo che il suo parallelo a Westeros potrebbe essere un grande spadaccino in attività. Potrebbe essere Jaime Lannister. Oppure il caso del Mastino o di suo fratello Ser Gregor (Clegane) o Ser Loras (Tyrell), il Cavaliere dei Fiori. Sono tutti cavalieri di alta classe. Oppure Ser Barristan il Valoroso (Sir Barristan Selmy). Questi sono tutti personaggi al top nei loro sport, cioè scherma e giostra e tutte quelle abilità da cavalieri.
 
SI.com: Quanto spesso lo sport ti passa per la mente quando stai scrivendo?
 
Martin: A volte ci penso. Nei libri di Ice and Fire ci sono molte analogie tra i cavalieri e quello che fanno i moderni giocatori di Football e o boxer o gente che fa combattimenti. Un cavaliere medioevale si allenava ogni giorni, non avevano macchinari Nautilus o quelle dei pesi, ma facevano pratica con spada e scudo nel cortile, in sella uno contro l’altro sul campo delle giostre. Era un costante regime di allenamento per restare in forma. E c’era un grande interesse per le giostre. Decine di migliaia di persone andavano a vederle e c’erano pesanti scommesse sul cavaliere che vinceva.
 
Ogni tanto parlo di questo ai fans. Quando uno mi chiede”Chi è il miglior guerriero, o chi vince in un incontro a spade tra un personaggio e l’altro” la mia risposta è sempre quella che dipende dal giorno. Si può usare lo sport come analogia. Tu sai che Johnny Unitas è stato un grande quarterback ma non ha sempre vinto, lui ha perso qualche partita. I grandi boxer perdono qualche volta. Perfino Man o’ War è stato sconfitto in una corsa di cavalli. Quindi noi possiamo classificare questi spadaccini e questi cavalieri e possiamo dire chi è bravo e chi è incapace, ma il risultato potrebbe essere una sorpresa. Ovviamente con un Cavaliere, se sei sorpreso, puoi morire o perdere un arto: loro fanno sport molto pericolosi.
 
SI.com: Per te gli Stark sono degli eroi e tu, un paio di mesi fa, hai detto che i loro equivalenti nell’NFL sono i Giants e i Giants sono la tua squadra. Estrapolando, chi è Eli Manning nel tuo universo?
 
Martin: Eli Manning sarebbe probabilmente uno come Loras Tyrell, il Cavaliere dei Fiori, che ha un fratello più grande, Lord Garland Tyrell, che è uno spadaccino migliore di lui (Ride). Così hai una relazione tra fratelli.
 
SI.com: C’è una squadra che somiglia ai Lannister o ai Targaryen?
 
Martin: Essendo un fan dei Giants e anche dei Jets, le due squadre che odio sono, naturalmente, i Dallas Cowboys nella NFC e i Patriots nella AFC. Quindi tendo ad identificarli come i cattivi in alcuni casi. Sono entrambi potenti istituzioni, istituzioni molto ricche e i Lannister sono ricchi. Credo che i Cowboys sono la franchigia più costosa dell’NFL e i Patriots lo sono subito dopo. Hanno dei potenti proprietari ed esercitano il potere nel campionato. Sia Robert Kraft che Jerry Jones portano un sacco di influenza, perfino il Commissario non li trascura con leggerezza e loro usano il loro potere per il male!
 
SI.com: Quindi sbaglio se vedo Bill Belichick come un Lannister?
 
Martin: io lo chiamo Evil Little Bill nel mio blog e sotto alcuni punti di vista è peggio di un Lannister. Forse un Greyjoy.
 
FONTE


Commenta sul Forum