La Barriera 3.0 - Sito Italiano non Ufficiale su George R.R. Martin

NEWS

In memoria di Jory Cassel: intervista a Jamie Sives


Fonte: Sweet on  Sigma Films


Chiamiamo tutti i fans di Jamie Sives! Siete curiosi del suo lavoro nella serie in arrivo sulla HBO, Game of Thrones? Bene, oggi siete abbastanza fortunati da sentirlo direttamente da lui. In una maniera meravigliosa e rilassata, Jamie si è gentilmente preso del tempo e ha cortesemente risposto ad alcune mie domande, condividendo alcuni pensieri sul cast. Ha anche dato una risposta molto divertente riguardo al momento in cui ha scoperto che ha ottenuto la parte di Jory Cassel nell’adattamento televisivo dell’acclamato romanzo di George R.R. Martin. Jaime Sives ha detto:

“No, non avevo sentito parlare dei libri prima che mi fosse offerto il ruolo. Ho incontrato Frank Doelger e Dan Weiss, che insieme a David Benioff sono tipi simpatici quanto produttori brillanti. Era grandioso quando questi ragazzi erano nei dintorni della location, cosa che nel caso di Dan e Dave avveniva per quasi tutto il tempo. Poco dopo l’incontro con questi ragazzi ho ricevuto una chiamata dal mio agente per dire che ho avuto la parte. Allora ho pensato di dover davvero controllare di cosa si trattava, così ho guardato sulla rete e la prima cosa che ho visto è stato il titolo in prima pagina “Jamie Sives è Jory Cassel”, insieme a qualcosa come 80 commenti. Me lo avevano appena fatto sapere e sono stato l’ottantunesima persona a scoprirlo. Mi ha colpito che questa serie di libri aveva un seguito enorme.

LOL! :D

Per prepararsi al suo ruolo, Jamie aveva già esperienza nell’andare a cavallo in precedenza, per diverse sue parti passate (incluso il suo ruolo da ospite in Doctor Who), così come nel combattimento con la spada. Però ha avuto un po’ di aiuto per rinfrescare le sue abilità.

“Sapevo già cavalcare ma ero tenuto d’occhio molto bene dagli addestratori di cavalli Camilla e Simone. Il cavallo che ho cavalcato si chiamava Spikey e penso di averlo amato. Non ho fatto molto combattimento con le spade, ma quando l'ho fatto il coreografo delle battaglie, Buster, che ho incontrato a “Clash”, mi ha istruito perfettamente”.

Com’è stato chiacchierato e scritto tante volte, siamo stati abbastanza fortunati a vedere Jamie in alcune preview del programma, incluso un filmato. Come altri hanno evidenziato, veste un costume molto pesante e caldo per tutto il tempo, cosa che ha posto un problema durante le riprese. “Indossavo una parrucca molto costosa e la maglia di ferro più pesante che abbia mai visto, che dovevo togliermi tra una ripresa e l’altra, specialmente col caldo di Malta”.

Nonostante questo, Jamie aveva un atteggiamento molto positivo verso tutto il coinvolgimento nella serie, e non ha che parole di lode per il tempo trascorso a Game of Thrones. La serie (con un cast enorme) ha come star l’attore Sean Bean nel ruolo di Ned Stark. Questo segnerà la prima volta che Jamie ha lavorato con l'affascinante attore e non ha altro che osservazioni positive riguardo all’uomo. “E’ un compagno adorabile. Molto silenzioso e davvero abbastanza timido. Un uomo umile che conserva sé stesso per sé stesso.” Ha detto che durante le riprese ha anche fatto un po’ amizia con “l’amabile Ron Donachie (Ser Rodrick Cassel) e la fantastica Michelle Fairley (Catelyn Stark).“ Jamie Sives è dispiaciuto del fatto di non essere riuscito e passare abbastanza tempo o lavorare con tutti gli attori con cui gli sarebbe piaciuto, incluso l’abbastanza grande numero di compagni scozzesi.

“E’ stato grandioso vedere così tante persone che conoscevi quando mi sono presentato al read thru, sebbene sia stata l’ultima volta che avrei rivisto alcuni di loro in questo particolare impiego. Per esempio, la persona che conoscevo meglio e a cui probabilmente ero più vicino era Iain Glen (Ser Jorah Mormont), che non ho più rivisto fino a che non mi ci sono imbattuto a Soho durante la sessione ADR di Game of Thrones settimana scorsa.  In una produzione grande come quella, se il tuo personaggio non entra in contatto con un altro è improbabile che vedrai ancora quell’attore. Jimmy Cosmo (Vecchio Orso)  non poteva partecipare al read thru, quindi sfortunatamente ci siamo mancati a vicenda del tutto, e ho rivisto solo un’altra volta Kate (Dickie, che interpreta Lysa Arryn), nella base a Belfast. Iain, Jimmy, Kate, Ron Donachie, Richie Madden (Robb Stark), Rory McCann (Sandor Clegane) e Emun Elliott (Marillion)…. Spero di non aver dimenticato nessuno!"

Ci sono anche altri con cui Jamie ha detto che è stato “grandioso” lavorare di nuovo, come Mark Addy (Re Robert, GoT, ha lavorato con Jamie a It’s a Wonderful Afterlife) e Joseph Mawle (Benjen Stark a GoT, ha lavorato con Jaime in The Passion della BBC) . Ha avuto considerazioni molto positive anche verso il resto del cast.

“Sono stato un ammiratore del lavoro di Aidan Gillen (che interpreta Ditocorto) da un po’ di tempo, in particolare di The Wire, e sono stato davvero contento sia di incontrarlo che di lavorarci. C’era un grande gruppo di ragazzi giovani nel film, come Richie Madden (Robb Stark), Kit Harrington (Jon Snow) e Alfie Allen (Theon Greyjoy). Davvero grandi ragazzi, in compagnia dei quali mi sono divertito.

“Ho passato quasi ogni giorno con un ragazzo che è diventato mio amico nella vita reale e questo è Jason Mamoa (Khal Drogo). I nostri personaggi non erano in contatto, ma Jason aveva così tanti compiti da svolgere che era in giro tutto il tempo. E’ stato a Malta per tutti gli 8 giorni in cui io ero lì e non facevamo riprese, quindi ci siamo divertiti da matti. Anche  la sua famiglia è venuta da L.A. Sua moglie, Lisa Bonet, e i suoi due bei figli. Sicuramente sembra la più bella famiglia dell’universo.  Ci sono un sacco di buoni geni che si incontrano, questo è sicuro! Ha intenzione di venire a Londra settimana prossima, quindi non vedo l’ora di rivederlo.”

Tutto sommato, a Jamie è piaciuto molto il tempo passato sul set, che è stato coronato da un raduno o un Moot in Belfast (organizzati da super folk come Doc Four e Silver Jamie), che si è rivelata una notte grande e memorabile per i fan come per il cast. “Sì, il raduno è stato divertente. A essere sincero, sono stato a Londra per un po’ ed ero appena sceso da un taxi proveniente dall’aeroporto, quando ho visto tutti i ragazzi di fronte all’albergo. Poi il grosso Mark Addy mi ha afferrato e mi ha detto che stavo per andare ad un raduno. (lol) Però è stata una bella serata e tutti erano molto cortesi e gentili… e fighi” :)

Quindi ora che le cose sono completate, Jamie avrà il tempo di mettersi seduto e leggere il resto della saga?  Vista la densa serie di scadenze che si trova davanti, non avrà molto tempo. Ma, come molti altri, guarderà la serie, insieme a te e me. “No, non ho ancora letto i libri. Invece ho deciso di guardare la versione della HBO, che fa passi falsi molto raramente!”


Commenta sul Forum